Herramientas de Desarrollo de Realidad Virtual Cuales Son Las Mejores

Strumenti di sviluppo della realtà virtuale:

Quali sono i migliori?

La realtà virtuale è diventata la vera alleata dell’umanità. L’ampia gamma di possibilità che offre la rende la migliore alternativa in qualsiasi settore. Ma perché questa alternativa diventi realtà, è necessario conoscere gli strumenti di sviluppo della realtà virtuale e, tra questi, determinare quali siano i migliori.

Per fare ciò, è necessario tenere in considerazione diversi aspetti.

In primo luogo, per scoprire quali sono gli strumenti di realtà virtuale più adatti alla nostra attività, dobbiamo tenere conto del settore a cui appartiene la nostra azienda.

Non è lo stesso utilizzare strumenti di realtà virtuale destinati al settore del tempo libero e dell’intrattenimento che utilizzarli, ad esempio, in architettura.

Inoltre, dobbiamo prendere in considerazione l’ambito che vogliamo raggiungere. Dobbiamo cioè studiare e indagare quale ritorno ci aspettiamo di avere e se siamo sicuri di raggiungere questo obiettivo.

Un altro punto da tenere presente è il nostro obiettivo, perché da esso dipenderà il successo di questo nuovo approccio.

Non è la stessa cosa rivolgersi a un pubblico giovane che ha più familiarità con le nuove tecnologie rispetto a un pubblico più anziano che potrebbe avere più complicazioni quando si tratta di vivere un’esperienza immersiva.

Per questo motivo, dipenderà da quali strumenti utilizzare.

Se avete già analizzato tutti i punti precedenti e volete solo assicurarvi quali sono i principali strumenti di sviluppo della realtà virtuale e quali sono i migliori per la vostra azienda, prestate attenzione, perché state per scoprirli.

Quali sono i principali strumenti di realtà virtuale?

Non è mai troppo tardi per diventare un vero professionista della realtà virtuale e padroneggiare gli strumenti che la compongono.

Come abbiamo già sottolineato, esiste un’ampia gamma di possibilità che condizionano la gestione e l’utilizzo di questi strumenti in base al progetto in cui vogliamo immergerci.

Pertanto, è opportuno prestare attenzione alle seguenti proposte che vi forniremo:

Software di modellazione 3D

È un elemento fondamentale per qualsiasi applicazione basata sulla realtà virtuale, il cui scopo è la modellazione 3D.

Se uno dei nostri obiettivi è la creazione di progetti personalizzati, l’uso di questo strumento di modellazione 3D è essenziale.

In questo tipo di software, dobbiamo considerare l’esistenza di due alternative:

Da un lato, è necessario considerare l’esistenza di programmi incentrati sulla creazione di formati infografici o sullo sviluppo di videogiochi.

Sono anche spesso utilizzati nell’industria cinematografica per la progettazione di maglie poligonali al fine di produrre modellazione 3D, mappatura o altre variabili multiple.

D’altra parte, va notato che esistono altri programmi che si basano, ovviamente, sulla modellazione 3D, ma che hanno poco a che fare con le mesh poligonali.

Questi tipi di programmi sono utilizzati in misura maggiore nel campo dell’architettura e dell’ingegneria.

Software di editing di immagini

In questo tipo di software entrano in gioco le texture e la gestione dei materiali.

Per questo motivo, Illustrator o Photoshop sono gli strumenti perfetti per lo sviluppo della realtà virtuale.

Ora che siamo a conoscenza dei tipi di software che esistono per la creazione della realtà virtuale, è necessario indicare quali sono i migliori.

Da un lato troviamo Unity, che si posiziona come lo strumento perfetto nel campo dei videogiochi. Permette di creare videogiochi su diverse piattaforme.

Vale a dire, videogiochi per computer, per console, per telefoni cellulari, ecc.

Tale creazione è possibile perché Unity contiene un editor visuale e consente la programmazione tramite script. Queste caratteristiche permettono di ottenere risultati del tutto professionali.

D’altra parte, c’è Unreal Engine.

Si tratta dello strumento di modellazione 3D in tempo reale più avanzato attualmente disponibile, che consente esperienze immersive grazie al fotorealismo.

Viene utilizzato per creare “esseri umani” in modo digitale.

Questo strumento è utilizzato nel quadro di alcuni dei progetti creativi che vedremo di seguito.

Quali sono le aree in cui si inseriscono i progetti creativi e quali sono gli strumenti migliori?

Senza dubbio, la realizzazione di progetti creativi è consigliabile per qualsiasi settore. Ma, attualmente, le industrie che vi si dedicano maggiormente sono:

  • Architettura

In questo settore è importante sottolineare che esistono due strumenti molto utili e facili da usare:

Storyboard VR: è un programma gratuito e facile da usare. Consente all’utente di creare prototipi, nonché di accedere, disporre, scalare, animare e scambiare idee attraverso una serie di asset 2D.

Eyecard VR: questo strumento consente la progettazione e quindi la creazione di scene virtuali che sfiorano la fantasia e sono interattive. Consente inoltre il rendering in tempo reale e il controllo e il movimento di oggetti che si trovano in una libreria 3D. Naturalmente, tutti i progetti possono essere condivisi tramite l’App. Per questo programma, va notato che per utilizzarlo sono necessari gli occhiali per la realtà virtuale.

  • Arte e altro

In questo settore, i programmi e gli strumenti più consigliati sono:

Gravity Sketch: si basa sulla progettazione immersiva in 3D. Inizialmente, la sua applicazione principale si basava sulla creazione di sculture VR per i designer dei settori automobilistico e calzaturiero. Va notato che questo strumento è molto intuitivo ed è progettato per la realtà mista.

Quill: questo strumento è diventato famoso grazie alla creazione della prima illustrazione animata realizzata interamente in realtà virtuale: “Dear Angelica”. Il suo utilizzo è consigliato a chi ama la pittura, in quanto permette di lavorare con olio, acquerello o matita e di trasformare il disegno in un’animazione 3D.

In TwoReality continuiamo a creare i migliori contenuti e applicazioni per diversi dispositivi. Parlaci del tuo progetto.